Home Page | Articoli | Cataloghi | Video | Galleria | News | Links | Gruppo FB | Scala 1:24 | Scala 1:32 | Scala 1:43 | Scala 1:66 | Gradi di rarità | Contatto

Articoli e monografie su Policar e Polistil








Collezione Policar-Polistil






Torna all'elenco degli articoli

Policar Ferrari 250 Le Mans










Agli inizi degli anni sessanta Ford tenta di acquisire la proprietà della Ferrari, ma dopo una lunga trattativa non riesce nel suo intento.
Ford decide allora di battere la Ferrari sulle piste di tutto il mondo intaccandone, in questo modo, il predominio nel campo delle competizioni Prototipi-GT, realizzando la famosa GT40 in funzione anti-Ferrari.
Il tema della lotta fra Ferrari e Ford venne proposto da Policar nel 1965 con la realizzazione di due slot cars: una raffigurante la Ferrari 250 Le Mans (Cod.P56) e l'altra la Ford GT40 (Cod.P57).
Tema di questa monografia è la Ferrari 250 Le Mans.

La Policar Ferrari 250 LM è da molti esperti considerata la più bella slot car in scala 1:32 prodotta da Policar ed in effetti questo modello presenta alcune caratteristiche che per l'epoca erano veramente "lussuose".
Basti pensare al cofano motore apribile, il quale metteva in mostra il dettagliato motore della vettura.
La struttura costruttiva di questa slot car si rifaceva a quella delle F1 che Policar produceva in quegli anni. Struttura a "conchiglia" e telaio non standardizzato ma personalizzato al modello.

Gli interni, per l'epoca, erano assai curati con un abitacolo abbozzato ma visivamente efficace.
Il motore era il Policar "Tipo 1" identico a quello delle prime F1. Questo motore era dotato di pignone in ottone. Anche i cerchi erano quelli delle F1 ma le gomme posteriori avevano un diametro minore ed erano più strette.
Caratteristico il pick-up fisso ed incastrato all'asse anteriore il quale era dotato di ampie boccole anti-attrito.

Indubbiamente questa slot car Policar riesce molto bene a riprodurre la classica eleganza dell'originale Ferrari 250 LM. Policar avrebbe potuto continuare a produrre slot car con le medesime caratteristiche, ma non andò oltre la produzione di questa Ferrari e della Ford GT40, essendo probabilmente i costi di produzione assai elevati.
Le future slot car sarebbero state i famosi "Prototipi" con telaio standardizzato e conseguente riduzione di costi e facilitazioni costruttive a livello industriale, ma questa è un altra storia.

Oggi la Policar Ferrari 250 Le Mans rappresenta una parte della storia dello Slot, non solo italiano, degli anni sessanta e come tale non può mancare in ogni collezione che si rispetti. Questa vettura, inoltre, probabilmente rappresenta anche il massimo che Policar abbia realizzato nel settore dello slot 1:32.

© www.policar.org









Privacy | Condizioni di utilizzo | Part.IVA 03804740870 | 2015 Copyright © Todaro Network

www.policar.org non ha alcun rapporto con il marchio ufficiale Policar o Polistil.
Tutti i marchi, incluso il marchio Policar, Polistil e nomi di prodotti citati in questo sito sono marchi o marchi registrati dalle rispettive società.
All company names are TM or ™ trademarks of their respective holders.

Todaro Realizzazione Siti Web